Valerio e il miglior lavoro del mondo in Australia

maggio 6, 2013

Ne aveva parlato Eugenia in questa intervista. La campagna Best Jobs in The World è stato un successo. Più di 600 mila candidature (anche se meno di 50 mila hanno mandato alla fine il proprio video come da regolamento) da tutto il mondo, Australia stessa compresa. Sulla scia dell’entusiasmo per il mio lavoro con i koala a Brisbane, ho provato a mandarlo anche io (lo trovate qui!) proprio nella sezione dove Valerio Cozzi, il ragazzo che conoscerete tra poco, ha passato le selezioni: è ufficialmente un aspirante wildlife caretaker. Ora, non rimane che tifare per lui, uno dei pochissimi italiani in gara. Qui sotto il video con il quale ha convinto la giuria!

Ecco la nostra chiacchierata insieme!

Monaco di Baviera_ValerioSei tra i 150 finalisti su 600mila candidati. La tua storia ha già il sapore di una favola. Quando, come e perché hai deciso di candidarti? Hai pensato subito che fosse il lavoro giusto per te?

Ho saputo del concorso dal padre della mia ragazza e quando ho visto quali fossero i lavori proposti mi sono subito iscritto a quello di Wildlife Caretaker: amo gli animali e la natura e chiunque mi conosca può dire che sogno da molto di vivere su un’isola. Con questo lavoro potrei mettere insieme queste mie passioni ed è per questo che penso che sia il lavoro giusto per me!

Che lavoro avresti voluto fare da piccolo?

Cambiavo idea spesso ma ciò che ricorreva di più era l’archeologia e la paleontologia. Ad oggi ho una laurea in archeologia ma soprattutto vorrei fare documentari in giro per il mondo trasformando il viaggio nella mia professione.

Essere tuoi supporter è inevitabile, e la speranza che tu possa diventare un Wildlife Caretaker è grande. Qual è il tuo background?

Sono un ragazzo che ha sempre vissuto in campagna e che grazie a dei genitori fenomenali ha potuto viaggiare sin da piccolo ed entrare in contatto con ogni genere di animale. Ho una laurea magistrale in archeologia presa alla Sapienza di Roma e sono ora alla ricerca di lavori che mi permettano di sviluppare le mie capacità personali oltre che quelle acquisite con l’istruzione. Vivendo con una montagna alle spalle, pascolo del demanio comunale, erano abbastanza frequenti le volte in cui mi si vedeva rincorrere mucche o essere rincorso!

Francia_Valerio

Qual è il tuo rapporto con l’Australia? E’ davvero il nuovo continente dove cercare fortuna?

Il mio rapporto con l’Australia è di tipo familiare. Ho qui degli zii e dei cugini grazie ai quali ho potuto pensare di fare questa esperienza e che mi stando supportando (e sopportando!) un sacco. L’Australia è sicuramente un paese dalle molteplici opportunità anche se il tutto è ovviamente connesso con cosa si cerchi. Bisogna rimboccarsi le maniche e cercare, cercare, cercare. Rispetto a qualche anno fa ci sono sicuramente più difficoltà in connessione con l’enorme afflusso di giovani da tutta Europa. Ma anche così si possono trovare lavori e lavoretti che permettano di vivere appieno questo paese!

Melbourne_Valerio

Un ultimo appello ai lettori di Wowanderlust per sostenerti!

Manca un giorno e poche ore allo scadere di questa seconda fase ma sto continuando a raccogliere “mi piace” sulla mia pagina Facebook per mostrare alla commissione di gara il supporto che sto avendo in così breve tempo! Al momento siamo quasi a 2000 che è già un risultato fenomenale, ma più siamo e meglio è per cui cliccate qui!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>