Tiziano Fratus, il cercatore di alberi

maggio 3, 2013

 “Non ditemi quali monumenti ci sono vicino a casa vostra ma quali alberi“. Così spesso si presenta Tiziano Fratus che è riuscito nella mirabile impresa di rendere la propria passione di cercatore di alberi un vero e proprio – seppur bizzarro – lavoro. La sua missione è sensibilizzare le persone nei confronti del patrimonio arboreo monumentale e secolare, creare itinerari e guide per cercatori di alberi, e rendere più bello il nostro paese e più in generale il nostro mondo.

Homoradix_1

Tiziano Fratus è noto a livello nazionale per il suo ciclo di libri dal titolo Homo Radix, basato sull’omonimo concetto nato durante viaggi extraeuropei, e per la rubrica Il cercatore di alberi che tiene sulle pagine de La Stampa. Il suo percorso di ricerca, documentazione e di scrittura ha ricevuto molta attenzione da parte di giornali, media e lettori. Da poco sono usciti Il sussurro degli alberi per Ediciclo e il Manuale del perfetto cercatore di alberi per Kowalski.

Homoradix_2

Come scrive nella prefazione di quest’ultimo volume, “non sono poche le persone che affermano di parlare con gli alberi, di ascoltare gli alberi, di amare gli alberi. Ed è una buona notizia, nulla di psichiatrico, come talvolta ironicamente Tiziano risponde quando gli si chiede “Anche lei parla con gli alberi?“.

Homoradix_3

Ascoltare gli alberi vuol dire capire, vuol dire conoscere, vuol dire approfondire, vuol dire abbellire e arricchirsi, vuol dire espandere la capacità di sentirsi una creatura di Dio – o della Natura – nel mezzo di un pianeta che vive e pulsa e respira, ad ogni suo battito. Così come è utile e doveroso distinguere un leone da un gatto domestico, un pinguino da un’orca, allo stesso modo è utile e saggio addomesticare la mole di informazioni botaniche a disposizione imparando ad identificare un frassino da un platano, una magnolia da un larice. La conoscenza è il primo passo per amare ciò che siamo nel nostro mondo, ma anche nei mondi che temporaneamente ci troviamo ad attraversare, a centimetrare, durante i viaggi che facciamo, per lavoro o per svago.

Homoradix_4

Un libro per imparare, un viaggio nella natura sempre e necessariamente con il naso all’insù.

Potete seguire questo viaggio anche via Facebook qui e qui.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>