Le cose da non fare a New York

ottobre 21, 2015

Oggi qui su Wowanderlust ospitiamo un guest post di Diana, innamorata degli States e di New York, che ci metterà in guardia su tutte le cose da… non fare nella Grande Mela! Intanto, una premessa doverosa! Ricordatevi di fare i documenti giusti, qui qualche informazione per ESTA Stati Uniti! Buona lettura!

Il mio amore con gli Stati Uniti ha una lunga storia alle spalle… Ore passate a sognarli attraverso film e telefilm, viaggi estivi per andare a trovare i parenti in North Carolina e poi finalmente il sogno realizzato, la mia professoressa di inglese un bel giorno arriva in classe e ci propone due settimane estive per seguire un corso di inglese a New York con la MLA (vi lascio qui il link per info).

newyork_1

La vacanza studio  in questione è stato come dire “il colpo di grazia”, quello che poi mi ha portato nel corso degli anni a recarmi sempre più spesso negli Stati Uniti nei quali, aimè, è molto facile per noi Italiani non solo infrangere la legge, ma anche cadere in trappole per turisti! Proprio così, ho visto fin troppi “compagni di avventura” finire in “trouble” a New York, e io stessa ho provato la delusione delle “trappole per turisti” e questo probabilmente a causa di una disinformazione e perché no anche scarsa esperienza… In base a questi avvenimenti negativi ho dunque pensato di stilare una classifica delle “cose da non fare a New York”, che possa essere un vademecum per coloro che hanno deciso di intraprendere un primo viaggio nella grande mela in particolare e Stati Uniti in generale.

Non addormentarti in metro

Una norma del codice dei trasporti vieta ai passeggeri di addormentarsi sui treni della metropolitana, pena una bella multa! Se pensi che questa sia una legge assurda, devi sapere che in realtà è stata introdotta per la sicurezza dei cittadini, poiché nel corso degli anni tantissimi sono i furti che avvengono ai danni di cittadini che si addormentano in metropolitana.

Non fumare se hai meno di 18 anni o sei in locale

Per i minori di 18 anni c’è il divieto di acquisto nonché consumo di tabacco. Per chi trasgredisce sono previsti una multa e in alcuni casi anche alcuni giorni di reclusione. Inoltre è severamente vietato fumare in luoghi chiusi (ma del resto tutte queste leggi sono in vigore anche in Italia).

newyork_2

Non urinare in strada
So che è buona norma in tutto il mondo evitare un gesto simile e che la questione non andrebbe nemmeno trattata, ma purtroppo capita spesso (ed è capitato anche a miei conoscenti) che dopo qualche bicchiere di troppo , il bisogno impellente di andare in bagno si tramuti in una multa nonché una bella notte in prigione… Quindi sì, effettivamente meglio trattare l’argomento!

Non consumare alcolici in strada e se hai meno di 21 anni

La legge che vieta ai minori di 21 anni di consumare alcool è ben nota a tutti, ma non vale altrettanto per quella che vieta a chiunque di consumare alcool in strada. In Italia possiamo tranquillamente consumare una bottiglia di birra o un cocktail in strada ma negli Stati Uniti se vieni beccato con una qualsiasi bevanda alcolica in strada rischi una multa e 5 giorni di reclusione, e non vale nascondere le bibite in altri contenitori in quanto i controlli sono continui. Infine restando in argomento, tieni presente che sotto i 21 anni non puoi entrare in bar o locali che servono alcoolici i quali, tra l’altro, hanno all’ingresso personale addetto al controllo dei documenti.

newyork_3

Non comprare acqua in bottiglia

L’acqua corrente di Manhattan proviene da una delle fonti più pure del paese, quella di Catskill/Delaware la quale non richiede nemmeno il processo di filtraggio, pertanto comprare acqua imbottigliata sarebbe un inutile spreco di soldi.

Non mangiare e fare shopping a Times Square

La piazza più famosa di New York è una vera e propria “trappola per turisti” a cielo aperto. I luoghi dove mangiare hanno prezzi elevati e una qualità piuttosto bassa e i negozi di elettronica sono veri e propri “specchietti per le allodole”.

No allo street food casuale

E’ vero che per risparmiare lo street food è la soluzione più consona ma la qualità e l’igiene non sempre sono il massimo. Pertanto se proprio desideri un hot dog o simili l’ideale è consultare prima il sito http://www.vendyawards.streetvendor.org/ che ogni anno proclama i migliori street food della città.

newyork_4

No a taxi, carrozze e pedicab

Il mezzo migliore, veloce ed economico per spostarsi a New York è la metro che collega perfettamente la città. I taxi non sono totalmente da evitare ma comunque da tenere in considerazione solo per le emergenze. Per quanto riguarda i pedicab (ovvero i risciò) oppure le carrozze intorno a Central Park, consiglio di evitarle poiché risulterebbero soldi spesi inutilmente per un servizio che non offre chissà quale emozione o comodità.

No all’Empire State Building

Se vuoi godere dello skyline di New York l’Empire State Building non è l’ideale, semplicemente perché ti farebbe perdere molto tempo tra fila per entrare, fila per i biglietti, fila per l’ascensore e così via… Se hai poco tempo ti conviene scegliere il Top of the Rock al Rockfeller center oppure una delle numerose terrazze presenti in cima ai grattacieli che offrono anche gustosi aperitivi.

Non salire sulla Statua della Libertà o la sua isola

Il panorama in cima alla Statua non è granchè e salire sull’isola conviene solo se si è interessati ad ascoltare tutta la storia con l’audio-guida. Anche qui le file sono lunghissime e ti farebbero perdere mezza giornata. Un’alternativa per circumnavigare la statua è il traghetto che porta a Staten Island che è gratuito.

Diana

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>